Promozionali regionali di ginnastica ritmica, due ori a Zola Predosa per le ragazze dell’SGR Ginnastica Reggiana

Ottima prova delle ragazze dell’SGR Ginnastica Reggiana che nello scorso week-end hanno preso parte alla Fase 1 del Campionato nazionale Uisp Mini Prima e alle gare del Promozionale regionale di ginnastica ritmica.

Le giovani atlete reggiane si sono presentate alla Fase 1 con sette individualiste, tra le quali si sono messe in particolare evidenza Irene Lugli ed Alice Cassinotti, entrambe terze in classifica, rispettivamente con cerchio e clavette e con cerchio e fune, mentre Emma Bondavalli, con palla e cerchio, arriva subito dopo il podio, quindi al quarto posto, migliorando comunque, coma la cassinotti, il risultato della sua prima prova. Si classifica invece dodicesima Giulia Reverberi. Cambiando attrezzi, invece, nel cerco e nastro, Martina Bondi conquista un buon settimo posto, mentre Anna Donelli arriva nona; Dana Zoe Giliberti chiude invece la propria prestazione con un undicesimo posto. A Zola Predosa, Giliberti, Bondi, Lugli e Reverberi, tutte all’esordio come individualiste, guadagnano l’accesso ai Campionati nazionali di ginnastica ritmica che avranno luogo a Cesena il prossiom 11 giugno.

Medaglie ancor più prestigiose per l’SGR Ginnastica Reggiana arrivano invece nella categoria Promozionale regionale con gli expoloit dei collettivi a corpo libero di 2^ fascia, dove la formazione composta da Allegra Franzini, Chiara Amelia Chierici e Sara Lugli conquista la medaglia d’oro dopo una prestazione quasi impeccabile, mentre il quartetto formato da Margherita Graur, Alice Bulgarelli, Mia Fontanesi e Giulia Pala ottengono un eccellente medaglia di bronzo. Subito dopo il podio, al quinto posto, si classificano invece Laura Cantagalli, Ludovica Barazzoni, Alice Bulgarelli e Dana Nironi.

L’altra formazione dell’SGR Ginnastica Reggiana a portare a casa la medaglia d’oro è stata la terziglia di 3^ fascia, formata da Sara Buonagurelli, Sara Cantamore e Martina Lilla che, con nastro e cerchi offrono ai giudici una prova praticamente perfetta. Qualche errore in più invece per le ragazze di terza fascia, che hanno portato in pista una coreografia con quattro cerchi: Elena Notari, Clarissa Di Punzio, Isabella Vogiatzakis e Miriam La Porta disputano comunque una buona prova e si classificano in quarta posizione.